SEPTUM PIERCING

Cominciamo con oggi una serie di articoli sui principali piercing, cominciamo con il Septum piercing che insieme a quello alla lingua è quello maggiormente richiesto dai clienti.

 

DOLORE:

E’ il Piercing meno dolorosodel corpo. Per eseguirlo bisogna individuare il punto di giunzione tra le due cartilagini nasali(cartilagine alare maggiore e cartilagine del setto),questa parte è una mucosa con poso spessore, il buco dovrà essere praticato in quel punto. La sensazione di dolore di conseguenza,se eseguito correttamente, è minima!

Il septum è molto richiesto anche perchè dà la possibilità di essere visibile o meno a seconda della preferenza della persona;infatti è l’unico piercing che si può nascondere senza doverlo togliere.

lo si può girare all’interno del naso e riabbassarlo a proprio piacimento.

GUARIGIONE:

Il septum ha una guarigione molto molto rapida! Nel giro di 10 giorni guarisce e lo si può cambiare;ci sono moltissime tipologie di gioielli per il piercing del setto tra cui scegliere:a partire dalla tipologia del materiale, alla forma e alla dimensione.

I piercing del corpo hanno bisogno di essere puliti una o due volte ogni giorno, per l’intero periodo iniziale di cicatrizzazione.

Molte persone li puliscono al mattino e /o alla sera, in doccia. Non puliteli più spesso perché questo può irritare il vostro piercing e possibilmente allungare la vostra guarigione.

La frequenza ottimale dipenderà dalla sensibilità della vostra pelle, dal livello di attività e dai fattori ambientali.

Grazie al suo posizionamento tra le narici, questo genere di piercing comporta una bassa probabilità di infezione: essendo il piercing nella mucosa, la ferita è praticamente autopulente.

COSA E’ NORMALE:

-Perdita di sangue, bruciori e/o gonfiore non sono rari.

Ogni ferita della pelle,incluso un nuovo piercing può sanguinare o bruciare. Questo non indica alcuna complicazione.

E’ normale la fuoriuscita dellasecrezione linfatica(composta da plasma del sangue, linfa e cellule morte),da non confondere con il pus, indica invece il processo di guarigione del piercing.

COSA EVITARE:

-Non usare alcool, acqua ossigenata,betadine per la guarigione del piercing perchè sono troppo aggressivi, seccano la pelle e possono ostacolare la guarigione.

Non pulite il piercing in maniera eccessiva. Una o due volte al giorno sono più che sufficienti. Esagerare non fa altro che allungare il periodo di guarigione del piercing.

-Evitare contatti orali,moviemnti bruschi e contatti con altri fluidi corporei sopra o vicino al vostro nuovo piercing durante la guarigione.

E’ consigliabile non dormire dalla parte dei piercing durante il periodo della guarigione.

Non agganciate pendenti o altri oggetti sul vostro gioiello fino a che non sarà guarito il piercing.

-Evitare di immergere il vostro piercing in acqua come piscine laghi ecc fino a che non siete sicuri che l’acqua sia abbastanza pulita per voi e la ferita.

Come ultimo consiglio:

Lavatevi sempre le mani prima di maneggiare il piercing e non toccatelo inutilmente mentre sta guarendo.

Se volete imparare a eseguire questo piercing e altri potete iscrivervi al nostro corso tecnico di piercing, il prossimo è in partenza a fine settembre

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *