,

NEW WORKSHOP TATTOO con GILBERTA VITA

A Maggio avremo l’onore di accogliere GILBERTA VITA nella nostra Accademia per una giornata di workshop

Ma chi è Gilberta Vita?

Per chi conosce il lavoro di questa artista sa che le sue opere su pelle si esprimono e comunicano senza la necessità di essere descritte a parole.

“Prima di tutto, ho cominciato a studiare arte appena mi è stato possibile iniziare a studiarla.
Poi mi ricordo chiaramente la prima volta che ho usato un acquerello; ero bambina, piuttosto piccola; è stato come respirare per la prima volta.
Era una rosa, una rosa blu. Credo di non avere mai più disegnato fiori in vita mia, fino a quando non ho cominciato a tatuarli”
 
Gilberta Vita inizia così sua biografia.

Gli anni del liceo artistico, “ANNI PROPRIO BELLI, come lei li definisce, l’aiutano a formarsi e a crescere.
Studia all’accademia di Brera scultura facendo mille lavori con l’unico scopo di poter vivere d’arte, vivere per i colori di disegno, attraverso la materia.
 
Ha disegnato moda, creato complementi di arredo per grandi nomi, plasmato sculture in cera, decorato locali e case, progettato spazi, arredato, fotografato, elaborato immagini nei modi più improbabili, ma soprattutto dipinto, dipinto e scolpito un sacco.
 
Alla costante ricerca di nuove forme d’arte, Gilberta inizia a tatuare ma presto si rende conto che DIPINGERE è l’unica cosa che realmente ama fare e decide di farlo su pelle.

Gilberta si racconta così:

Poi è arrivato un momento in cui c’è stato da cambiare, c’era da iniziare qualcos’altro, ma non sapevo ancora che cosa, e con quel momento è arrivata anche un’idea, ancora non proprio un’idea, o forse solo una mezza idea e quella mezza idea è tatuare.
Cerco, capisco, mi informo e provo. 
Da quando ho provato ho capito che dovevo andare avanti, andare oltre.
Quindi inizio come iniziano tutti, e cari i miei amici che mi hanno prestato le loro pelli per farmi imparare. Inizio piano piano, che è strano per come sono io, e, con molta umiltà, ogni volta cerco di fare qualcosa di più difficile della volta prima, ma piano piano, poco alla volta.
Ci vuole rispetto a tatuare. 
Ci vuole rispetto per chi si sta facendo lasciare un segno sulla pelle per tutta la vita. 
Poi quella mattina mi sveglio, mi dico che così non funziona, che non sono innamorata di ciò che sto facendo; penso, rifletto, e la risposta è giunta da sola: dipingere. 
Io amo dipingere, voglio dipingere, voglio farlo sulla pelle.
Fiori e foglie sono state l’ispirazione naturale, anche lei nata da una domanda diretta che mi sono posta e cioè: “cosa vorrei io sulla mia pelle?”
La risposta è stata facile e immediata: la natura, i fiori, le foglie. 
Come se fosse una conseguenza naturale, natura su natura.
Spesso mi viene chiesto se ho sempre dipinto fiori, e devo ripetere spesso che non l’ho fatto mai, che mai ho dipinto fiori e foglie su tela. 
Solo sulla pelle, sui corpi. 
E’ come se ci fossero già e io dovessi solo tirarli fuori.
Scolpirli col colore. 
La scultura è dentro di me, le forme dei corpi vanno seguite, vanno ascoltate ed esaltate. 
Io faccio questo. 
Per questo disegno sul corpo e non uso stencil. Solo in questo modo riesco ad ascoltare i corpi e a disegnarli in armonia con loro stessi. 
Il posizionamento di un tatuaggio è fondamentale ed è necessario che tatuaggio e corpo siano in simbiosi, si muovano insieme. È come se l’elemento della natura scelto sia stato sollevato da un colpo di vento e si sia poggiato sul corpo, lì dov’è, pronto ad essere scolpito.
Anche i colori sono fondamentali. Tatuo solo a colori perché di vedere nero proprio non ci riesco. Amo i colori, amo miscelarli, mischiarli, costruirli in base alla tonalità della pelle della persona che li porterà. Li costruisco, li modulo fino a che, anch’essi, diventano parte integrante di chi li porterà. 
Voglio andare avanti, voglio crescere, voglio continuare a trovare migliaia di sfumature nuove, voglio continuare a parlare con le persone che incontro, sentire le loro storie ed appassionarmi alle loro vite e farne tesoro. 
Non so stare ferma, e non voglio neanche imparare a farlo. Non sono una ragazzina e sono estremamente felice di avere iniziato questo lavoro da grande.
Ed ogni giorno mi reputo fortunata a fare ciò che faccio.

Presto la possibilità di potersi iscrivere.

Per maggiori info: 

📲 whatsapp 3516885201

📞0249454797

💌[email protected]

www.tattooschoolmilano.com

GILBERTA VITA IG;

https://instagram.com/gilbertavita?igshid=YmMyMTA2M2Y=

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *